Prima Settimana di Scavo

Pavimento in Opus Spicatum

Oggi sono iniziati i lavori sullo scavo principale. Siamo stati raggiunti da altro personale e studenti provenienti dall’Italia e dal Regno Unito. Leonie ha già pulito una grande sezione del pavimento in opus spicatum ad ovest della grande cisterna, il quale sembra essere il pavimento di un edificio complesso che si estende verso ovest. Ad ovest del percorso pedonale,  nella zona adiacente all’anfiteatro, le pareti stanno venendo alla luce, corrispondendo perfettamente ai risultati geofisici in questo settore. Lo scavo in questa zona, a seguito di ampie ricognizioni geofisiche, aiuterà Jess nella calibrazione del Ground Penetrating Radar e degli altri dati geofisici. Geoff sta pulendo l’area a nord del muro costantiniano in vista di una serie di trincee più profonde. Al di la’ del quale, Arnau ha pulito le scale – una delle mie parti preferite del del sito – e Roberta si spinge verso sud con una trincea per scoprire di più sul magazzino che si affaccia sul bacino traianeo.

Scala facente parte rimodellamento del complesso di magazzini del III sec d.C.