La Conservazione degli Edifici

La presenza di molti edifici ancora in ottimo stato di conservazione a Porto ha fatto sì che il sito sia stato oggetto d’importanti programmi di conservazione da parte della Soprintendenza per i Beni Archeologici di Ostia, e più recentemente dalla Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Roma (Ostia), come parte di un programma teso a mettere in sicurezza gli edifici stanti per garantire l’accesso al sito al grande pubblico. Il lavoro svolto è particolarmente evidente nelle pareti e nelle volte dei Grandi Magazzini di Settimio Severo, dei Grandi Magazzini Traianei, dell’Antemurale e nel Monte Giulio, così come in alcune parti del Palazzo Imperiale. Le strutture portate alla luce dagli scavi sono l’obiettivo attuale di un programma di restauro avviato dalla Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Roma (Ostia), in consultazione con il Portus Project.

Rampa dei Magazzini Severiani inserita nel progetto di conservazione dalla Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Roma

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *