Il Marmo

Il marmo rappresenta un’altra importante fonte di informazioni sul commercio e contatti commerciali. Molti dei reperti ritrovati durante gli scavi sono lastre di marmo provenienti dal Palazzo Imperiale, anche se sono stati portati alla luce reperti di valore quali un capitello, frammenti di una parete intagliata, e una testa, probabilmente raffigurante Ulisse.

In generale, questo materiale attesta le diverse varietà di marmi provenienti da tutto il Mediterraneo, che erano importati per i monumenti della città di Roma, o che erano ridistribuiti da Porto ad altre zone del Mediterraneo. Le informazioni ottenute integrano quanto già sappiamo da precedenti ricerche nel sito delle cave di marmo (statio marmorum)sulla riva settentrionale dell’Isola Sacra.

One of the most impressive collections of marble on site relates to a richly-decorated latrine in the Palazzo Imperiale.  Moreover, meticulous research into the surviving types and patterns of marble from across the Empire has enabled us to recreate the overall decorative scheme of a pair of rooms to the west of the amphitheatre.

Testa marmorea
Lastra di marmo nell a latrina scavata nel Palazzo Imperiale
Blocchi di marmo semilavorati provenienti dai cantieri di marmo (statio marmorem) sul lato nord dell’Isola Sacra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *