Rilievo e Registrazione dei Dati

Gli archeologi a Portus utilizzano una vasta gamma di metodologie per esplorare l’archeologia sopra e sotto il terreno.

Processi come la fotogrammetria, il laser scanning e la trasformazione delle immagini per riflessione (RTI) permettono ai ricercatori di esaminare, registrare e presentare gli strati superficiali del sito e dei suoi reperti ad un dettaglio straordinario.

Altre tecnologie, come il radar a penetrazione del suolo, il sonar a scansione laterale, e la magnetometria forniscono agli archeologi la capacità di vedere attreverso il terreno e di pianificare gli scavi futuri.

Segui questi link per saperne di più sul rilevamento e tecniche di imaging utilizzate dal Progetto Portus.

 

Laser scanning the mole

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *