Gli Obiettivi del Progetto

Diretto da Simon Keay, il Portus Project è guidato da due obiettivi principali. In primo luogo, si cerca di costruire una comprensione migliore di Porto stesso, così come la sua relazione con Ostia, Roma, e il resto del Mediterraneo. In secondo luogo, mira a sviluppare tecniche che miglioreranno il modo in cui i siti molto complessi di epoca classica possono essere indagati ed analizzati, e a valutare l’impatto di tali tecnologie sulla ricerca. La combinazione di indagini non distruttive, scavi tradizionali, rappresentazioni grafiche a computer e la simulazione grafica degli edifici sono componenti indispensabili per il raggiungimento dei nostri obiettivi.

 

Simon Keay, direttore del progetto, fotografa la testa di marmo ritrovata a Portus.
Foto: Hembo Pagi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *