Scambio di Conoscenze

Uno degli obiettivi del progetto Portus è stato quello di sviluppare e migliorare la collaborazione tra il mondo accademico, le altre organizzazioni e gli individui con un interesse per il sito e dei suoi dintorni. Ciò ha comportato una stretta collaborazione tra i colleghi presso l’Università di Southampton, la British School at Rome, la Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Roma (Ostia Antica), la Soprintendenza Speciale per i Beni Archaeologici di Roma (Roma), e il Duca Sforza Cesarini.

Le nostre attività digitali a Portus coinvolgono anche lo scambio di conoscenze in corso. Ad esempio, abbiamo un rapporto stretto con LP: Archeology che ha utilizzato e sviluppato nuove funzionalità per il loro sistema di gestione dei dati archeologici online (ARK). Questi sviluppi hanno alimentato in loro altri contratti commerciali e di ricerca. Il progetto ha inoltre sviluppato un forte legame con la Microsoft Research (MSR), cha ha portato allo sviluppo e alla pubblicazione del primo esempio di comunicazione scientifica di Ricche Narrazioni Interattive (Rich Interactive Narratives) e una serie di altre attività intorno all’interfaccia uomo-macchina (HCI), all’acquisizione dati sul sito, all’interazione tra archeologi e tecnologie (in collaborazione con il progetto RCUK DE PATINA) e nelle infrastrutture di gestione dei dati.

Un’ulteriore discussione di queste collaborazioni è disponibile sul sito dell’AHRC (dicembre 2011).

Membro del progetto che lavora sui dati GIS collegati all’ARK di Portus